Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Norme anti-contagio, salgono a 15 le persone sanzionate a Pasqua

Controlli serrati a Padova e provincia: multati anche due runner e un ciclista oltre a cinque persone che si trovavano nella stessa macchina e che hanno provato a cavarsela affermando di andare a lavoro

Implacabili. Com'è giusto che sia: anche a Pasqua le pattuglie della polizia di Stato svolgono controlli volti al rispetto delle limitazioni previste per contenere l'emergenza Coronavirus in tutta la città di Padova.

I controlli

Posti di controllo in corso sia in città che sulle strade che portano verso i Colli Euganei e nelle altre località della provincia, con monitoraggio speciale anche degli argini. Per quanto riguarda la mattinata di domenica 12 aprile le pattuglie della Questura hanno controllato 29 autocertificazioni, 32 veicoli (molti dei quali diretti verso i Colli) e 40 persone, sanzionandone 11. Diverse sono state le giustificazioni addotte che, non essendo state considerate motivate, hanno portato ad elevare le sanzioni: c'è chi ha sostenuto di essere uscito dal proprio Comune per gettare un po’ di carta nella spazzatura e chi ha riferito di andare a fare la spesa anche se negozi e supermercati sono chiusi, mentre un gruppetto di cinque persone - tutte sulla stessa macchina - ha provato a cavarsela affermando di andare a lavoro. Multati invece perché sorpresi sull'argine due runner e un ciclista. Altre due persone, infine, sono state multate perché stavano raggiungendo familiariari per il pranzo Pasquale. I controlli continueranno serrati nel pomeriggio di oggi, domenica 12 aprile, e a Pasquetta anche attraverso l'elicottero della Polizia di Stato, che sorvolando dall'alto il territorio segnala alla Centrale Operativa della Questura i luoghi di maggiore aggegazione o transito di veicoli dove poter inviare le pattuglie per procedere alle sanzioni anti-Covid.

Aggiornamento

Aggiornamento delle ore 19 di domenica 12 aprile: controllate 63 autocertificazioni, 57 auto (molti dei quali diretti verso i Colli) e 76 persone, di cui 15 sanzionate. Tra queste un giovane che ha riferito di essere arrivato a Padova per raggiungere la fidanzata e un altro ragazzo che ha provato a giustificarsi con la scusa di andare a riprendere la bicicletta lasciata in strada da giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Norme anti-contagio, salgono a 15 le persone sanzionate a Pasqua

PadovaOggi è in caricamento