Cronaca Montà / Via Due Palazzi

Tensioni in carcere per le norme anti Coronavirus: detenuti barricati e danni ingenti

Ore di tensione domenica sera nel carcere padovano dove alcune decine di detenuti hanno provocato danni ingenti a una sezione. Impegnati in forze gli agenti della penitenziaria

Si sono barricati in una sezione del penitenziario Due Palazzi, protestando per le nuove norme di sicurezza imposte dal Governo in merito all'allerta contagio da Coronavirus.

La protesta

Questa sarebbe la causa delle proteste degenerate domenica sera nella casa di reclusione padovana, dove alcune decine di detenuti si sono barricati provocando danni agli arredi, alle celle e alle zone comuni. Si sono anche verificati alcuni incendi che hanno costretto all'uso degli idranti mentre gli agenti della polizia penitenziaria per ore sono stati impegnati nel contenimento fisico dei rivoltosi. Solo a tarda sera la situazione è andata normalizzandosi, non senza però che alcuni agenti dovessero farsi medicare in infermeria. La conta dei danni è ancora in corso. La protesta sarebbe scaturita per il fatto che negli ultimi giorni, come previsto da decreto ministeriale, i colloqui con i parenti sono stati sospesi e sostituiti con quelli telefonici, come pure sono state limitate tutte le attività che prevedono il contatto fra detenuti e persone provenienti dall'esterno, come volontari e legali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni in carcere per le norme anti Coronavirus: detenuti barricati e danni ingenti

PadovaOggi è in caricamento