Coronavirus, Lanzarin: «Dal 4 maggio gli ospedali torneranno a una graduale normalità»

L'assessore regionale alla sanità spiega in sintesi il nuovo piano di riapertura degli ospedali: dalle visite alle operazioni passando per i ricoveri e la gestione dei Covid Hospital

«Dal 4 maggio gli ospedali torneranno a una graduale normalità, in quanto riprenderanno le attività come accadeva prima dell'emergenza Coronavirus. L'ospedale rimane comunque un luogo da monitorare con estrema attenzione e dove l'allerta rimane massima, quindi daremo precisi indirizzi per la gestione degli ingressi: gli accessi saranno presidiati da personale sanitario, che misurerà la febbre a chi arriva e che verificherà la presenza di dispositivi di protezione individuale. Le visite mediche saranno dilazionate ed effettuate solo su prenotazione da remoto, ovvero al telefono o online. Per quanto riguarda gli arrivi in pronto soccorso rimane il triage separato, ovvero prima verrà verificata l'eventuale presenza di sintomi da Coronavirus e poi verranno portati in pronto soccorso. Chiaro che le emergenze e le urgenze vanno trattate appunto con urgenza. A tutte le persone che dovranno essere ricoverate, poi, verrà inoltre effettuato un tampone prima di ogni ricovero e i pazienti rimarranno in spazi isolati in attesa dell'esito. Per gli interventi chirurgici programmati, inoltre, i pazienti verranno chiamati un giorno prima per effettuare il tampone e in caso di negatività al Coronavirus verrà effettuata l'operazione. Per le visite specialistiche incentiviamo le visite a distanza con videochiamata o videoconferenza, che sono già in corso e che stanno riscontrando il favore di medici e pazienti. Le visite dei parenti saranno ridotte, con accessi limitati e orari precisi. Per quanto riguarda gli ospedali Covid, infine, mano a mano torneranno alla piena funzionalità: i direttori delle Ulss stanno preparando i piani specifici per ogni singolo ospedale perché ogni singolo ospedale fa storia a sé. Dal 4 maggio anche l'ospedale di Schiavonia ripartirà con gli interventi chirurgici ordinari»: queste le dichiarazioni di Manuela Lanzarin, assessore regionale alla sanità, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «Entro lunedì una nuova ordinanza con restrizioni leggere anti-assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento