Cerca di tornare da Cortina d'Ampezzo a Padova col figlio: multata e rimandata nella seconda casa

Una donna è stata controllata col figlio a Longarone dagli stessi agenti di polizia che il giorno precedente avevano fermato il marito e l'anziana madre

Quello della fuga verso le seconde case era uno dei timori maggiori del weekend, tanto da costringere le forze dell'ordine a potenziare i controlli per evitare esodi di massa. Nonostante ciò qualcuno era evidentemente riuscito a farla franca. Almeno fino al viaggio di ritorno: vi raccontiamo la storia di una coppia di padovani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Sabato 11 aprile, posto di blocco della polizia a Longarone (Belluno): gli agenti fermano un'auto in arrivo da Cortina d'Ampezzo su cui viaggiano un imprenditore di Padova e la sua anziana madre. L'uomo fornisce l'autocertificazione in cui adduce comprovati motivi lavorativi e viene lasciato libero di tornare verso la città del Santo. Peccato che i successivi accertamenti della Questura locale portino a scoprire che si tratta di una scusa, e quindi entrambi verranno sanzionati. Il secondo capitolo della storia? Oggi, domenica 12 aprile, nuovo posto di blocco della polizia e sempre a Longarone: gli agenti fermano un'altra auto, anch'essa in arrivo da Cortina d'Ampezzo, su cui viaggiano la moglie del suddetto imprenditore col loro figlio. La donna fornisce a sua volta un'autocertificazione in cui adduce comprovati motivi lavorativi, ma c'è un problema: la pattuglia è la stessa che aveva controllato il marito il giorno precedente. Risultato: multa anche per la donna, e questa volta niente viaggio verso Padova ma ritorno forzato nella località montana, dove madre e figlio rimarranno nella seconda casa di proprietà fino al termine delle restrizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento