rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Zaia: «Arriveremo a fare oltre 20.000 tamponi al giorno, ma bisogna inasprire le restrizioni»

Afferma il Governatore del Veneto: «Per me bisognerebbe chiudere i centri commerciali e tutti i negozi alla domenica, e poi bisogna chiarire la questione delle passeggiate e delle corse all’aperto»

«La gente esce di casa nonostante i divieti? Sono dell’idea che bisogna correggere il tiro e inasprire le restrizioni. Innanzitutto per me bisognerebbe chiudere i centri commerciali e tutti i negozi alla domenica, e poi bisogna chiarire la questione delle passeggiate e delle corse all’aperto, perché si formano assembramenti e basta un positivo asintomatico per contagiare tutti. Credo inoltre che bisognerà reiterare il decreto, perché non possiamo pensare che il 25 marzo riapra tutto come se non fosse successo nulla. Al momento abbiamo fatto circa 35.000 tamponi, con oltre 31.000 negativi. Ne facciamo 3.210 al giorno in media, col nuovo progetto arriveremo a farne noi poco più di 11.000 al giorno e l'équipe del professor Crisanti altri 10.000 al giorno partendo da tutto il personale sanitario, dai medici di base e dalle case di riposo. E a chi ci dice che stiamo sbagliando tutto per quanto riguarda i tamponi io rispondo che ce ne strafreghiamo». Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Governatore del Veneto, nel consueto punto stampa mattutino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: «Arriveremo a fare oltre 20.000 tamponi al giorno, ma bisogna inasprire le restrizioni»

PadovaOggi è in caricamento