Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

Presentato nel corso del punto stampa di Luca Zaia dal dottor Rigoli: «È l'inizio di un nuovo approccio, che ci permetterà di effettuare una diagnostica rapida a tappeto»

Il dottor Rigoli mentre effettua il test "in diretta" durante il punto stampa di Luca Zaia

Lo hanno provato in diretta utilizzando quale "cavia" un giornalista presente, per dimostrarne l'efficacia. E i risultati sono stati anche migliori di quelli previsti: nel corso del punto stampa odierno del Governatore Luca Zaia sulla situazione Coronavirus è stato presentato dal dottor Roberto Rigoli, primario di microbiologia dell'Ospedale di Treviso, un rivoluzionario (ma soprattutto affidabile) test rapido in grado di definire in circa sette minuti se la persona a cui è stato sottoposto è positiva o meno al Covid-19.

Test rapido

"Circa" sette minuti perché nel caso della prova "live" ne sono bastati poco più di tre per avere il responso. E dopo l'introduzione del presidente Zaia («È qualcosa di strepitoso, l'avessimo avuto il 21 febbraio avremmo viaggiato più veloci. Arriva dalla Corea del Sud, costa 12 euro e nelle mille prove effettuate ha sbagliato solo una volta indicando un "falso positivo"») tocca proprio al dottor Rigoli spiegare nel dettaglio il test rapido: «A differenza degli altri, che cercano gli anticorpi, questo va alla ricerca diretta del virus a livello rino-faringeo. Inseriamo il tampone nelle due narici, poi lo mettiamo a contatto col reagente e quindi "dispensiamo" le goccioline su quella che noi chiamiamo "saponetta" e che in pochissimi minuti dà il responso. Questo lo consideriamo come un “test di screening”, perché se il soggetto risulta positivo poi passiamo al tampone "classico" ma la velocità di analisi del test rapido ci consente di isolare subito l'ipotetico positivo che poi verrà confermato. Si tratta dell'inizio di un nuovo approccio diagnostico: nelle prossime settimane arriveranno altre novità, ma questo procedimento ci permetterà di fare una diagnostica rapida a tappeto».


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento