menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Zaia: «Gli assembramenti sono il vero veicolo del virus»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Il nuovo Dpcm? Mi auguro che sia scritto e costruito a due mani, da Governo e Regioni, perché questo è quello che segnerà la storia del Covid»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Governatore del Veneto, nel consueto punto stampa odierno: «Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 13.835 tamponi molecolari e 33.497 rapidi. I positivi totali da inizio emergenza sono 148.127, +2.535 nelle ultime 24 ore. I ricoverati in area non critica sono 2.706, +98, e le terapie intensive 330, -9. I morti sono 3.818, +107, la giornata in assoluto con più morti della seconda ondata. I dimessi sono 7.276. Siamo sempre nella parte alta della curva, tanto che oggi abbiamo passato i 3.000 ricoverati. Gli assembramenti sono il vero veicolo del virus, quindi dobbiamo attendere di cambiare colore per vedere le curve che scendono? Assolutamente no, quindi impegnamoci perché ora tutto dipende da noi. Bisogna avere rispetto di chi passerà le festività a lavorare in ospedale e ricordarli al pari dei ricoverati. Sentiamo una grande pressione sugli ospedali. Il nuovo Dpcm? Oggi e domani incontriamo e incontreremo il Governo, poi dovremo votare il testo quindi lo aspettiamo magari già per domani. Mi auguro che sia scritto e costruito a due mani, da Governo e Regioni, perché questo è quello che segnerà la storia del Covid. Deve essere di lunga gittata e dovrà guardare in prospettiva»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento