Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Il vaccino anti-Covid sarà volontario, ma so ad esempio che alcune compagnie aeree dicono già che chi non sarà vaccinato non potrà salire sui loro voli. Credo che finiremo a fine estate 2021 di vaccinare tutti i veneti»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Governatore del Veneto, nel consueto punto stampa odierno: «Qualche timido segnale di miglioramento si vede, ma i ricoveri crescono e se continuiamo ad agevolare gli assembramenti i cittadini continueranno a entrare in ospedale. Il Dpcm? Al momento non abbiamo novità, cercheremo di seguire l'evoluzione ma prima di tutto viene la salute, sia chiaro. Al momento non abbiamo neanche bozze del Dpcm, immagino sia in corso un dibattito all'interno del Governo su certi aspetti. Il vaccino anti-Covid? Sarà volontario, ma avremo tutti un passaporto sanitario rispetto a questo tipo di vaccinazione, tanto che alcune compagnie aeree dicono già che chi non sarà vaccinato non potrà salire sui loro voli. Credo che finiremo a fine estate 2021 di vaccinare tutti i veneti. Palestre e piscine dovrebbero rimanere ancora chiuse, perché il nuovo Dpcm dovrebbe partire dalle restrizioni già previste dalla zona gialla. Rimaniamo in zona gialla? A oggi i parametri sono buoni. Il lockdown sarebbe un fallimento. Il Coronavirus non è come un'influenza ma si comporta comunque come tale, sparendo col caldo per poi ritornare. Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà? Questa sarà la storia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento