Coronavirus, Zaia: «Domani prorogheremo la nostra ultima ordinanza regionale»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa: «Le dichiarazioni del dottor Donato sugli specializzandi? Sono una colonna portante del nostro sistema sanitario, quindi le scuse sono doverose»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 371.354 tamponi effettuati. I positivi sono 18.244, 146 in più rispetto a ieri, mentre in isolamento ci sono 7.165 persone. I ricoverati sono 10.70, 17 in meno rispetto a ieri, di cui 108 in terapia intensiva. I dimessi sono 2.670, i morti sono 1.170 che salgono a 1.502 compresi gli extra-ospedale. C'è molta gente in giro, questo è innegabile. Domani presenteremo la proroga della nostra ultima ordinanza regionale, con alcuni piccoli accorgimenti. La sfida e la responsabilità adesso passa dai clinici al popolo, per cui la preghiera che faccio è di usare sempre la mascherina. Le dichiarazioni del dottor Donato sugli specializzandi? Va ripristinato il buon rapporto con le scuse e sono doverose, punto. Ho visto il video, può capitare a tutti che magari esca un concetto che non ci sta, ma gli specializzandi sono una colonna portante e abbiamo fatto di tutto per coinvolgerli nel sistema sanitario veneto quindi sono doverose le scuse. Io ho detto che il Veneto è pronto a riaprire tutto, fatto sempre salvo il parere del comitato tecnico-scientifico. Le sagre? Vivono della presenza della massa, spero che dal 18 maggio possano arrivare buone notizie in merito»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel consueto punto stampa giornaliero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento