Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Ecco i punti della nuova ordinanza regionale, valida fino al 17 maggio»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa: «Possibili le visite ai congiunti in tutto il territorio regionale, e consentito spostarsi per raggiungere il luogo in cui svolgere sport a livello individuale»

Luca Zaia nel corso del punto stampa giornaliero

«Siamo arrivati a quota 378.509 tamponi realizzati. 6.830 persone in isolamento, mentre i positivi sono 18.318. I ricoverati sono 1.058, di cui 103 in terapia intensiva. I dimessi sono 2.694, mentre i morti sono 1.184 che salgono a 1.516 considerati anche quelli extra-ospedale. Alcuni pensano che sia già tutto finito, ma non vorrei che per colpa di qualcuno non si faccia più credito a nessuno. L'incoscienza e l'irresponsabilità di pochi va a ripercuotersi sulla libertà di tutti. Abbiamo pronta l'ordinanza con la quale vogliamo tutelare la salute dei cittadini, è facilmente consultabile e mette ordine su tutti i quesiti dei cittadini ma soprattutto non è in contrapposizione con le scelte nazionali. Vado a leggerla per punti. Le visite ai congiunti sono possibili in tutto il territorio regionale: come stabilito dal Governo i "congiunti" sono i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge). Il distanziamento non si applica tra le persone conviventi. In tutti i casi di uscita di casa è obbligatorio l'uso della mascherina e di guanti o liquido igienizzante: non sono soggetti all'obbligo i bambini al di sotto dei 6 anni o i soggetti con disabilità. Per chi svolge attività motoria intensa non è obbligatorio l'uso della mascherina durante l'attività ma è obbligatorio prima e dopo. Consentito lo svolgimento individuale o con componenti del nucleo familiare di attività sportiva motoria come camminata, corsa, ciclismo e altri sport individuali, ed è consentito spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo in cui svolgerli nei limiti del territorio regionale. Consentita la pratica motoria o sportiva individuale per atleti professionisti di sport individuali o non individuali in funzione dell'allenamento agonistico anche in impianti sportivi ma a porte chiuse e con distanziamento sociale di due metri. Consentito lo spostamento verso e dalla seconda casa nel territorio regionale per svolgere lavori di manutenzione, e vale anche per camper e roulotte. Parchi, giardini e ville sono aperte. Confermiamo la chiusura nei giorni festivi dei negozi e dei supermercati. Consentamo la modalità di consegna a domicilio anche per le attività attualmente chiuse. confermata la vendita di cibo da asporto e a domicilio, mentre rimane sospesa la possibilità di consumo sul posto o nelle vicinanze. Per l'uso dell'auto se carichi i conviventi non ci sono limitazioni, se carichi colleghi di lavoro valgono le regole decise nell'accordo dei lavoratori mentre se sono amici o conoscenti o si garantisce il metro di distanza o si indossa la mascherina. Tutti i distributori automatici sono consentiti e aperti. Confermate le misure in vigore per i mercati all'aperto. Consentito l'accesso ai cimiteri nel territorio regionale. Consentita l'apertura di biblioteche pubbliche e private per la sola modalità dei prestiti. Questa ordinanza parte dalla mezzanote, è valida fino al 17 maggio ed è valida su tutto il territorio regionale. Questa fase è fondamentale, nei prossimi 7/10 capiremo l'andamento dei ricoverati. I cittadini di Vo' si meritano la medaglia d'oro, ci pensi il Capo dello Stato perché il loro senso di responsabilità è commovente ed esemplare. Nei primi due giorni a Vo' sono stati effettuati 1.650 prelievi, a loro vanno tutti i miei complimenti e il mio ringraziamento. Proporrò che a Vo' venga consegnato il Leone d'Oro»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Ecco i punti della nuova ordinanza regionale, valida fino al 17 maggio»

PadovaOggi è in caricamento