Coronavirus, Zaia: «Ho firmato la nuova ordinanza regionale, riapriamo i servizi per l'infanzia»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Da lunedì 8 giugno verranno attivati i servizi per l'infanzia da 0-3 anni. Nuove aperture? Ci prendiamo altri dieci giorni»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 707.434 tamponi realizzati. Le persone in isolamento sono 1.225, mentre i positivi sono 19.168. I ricoverati sono 365, di cui 21 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.403, mentre i morti sono 1.385 che salgono a 1.934 considerati anche quelli extra-ospedale. Oggi la potenza di contagio è minore rispetto alle scorse settimane, i bollettini sono più sereni ma non biosgna abbassare la guardia e soprattutto bisogna continuare a indossare la mascherina quando serve. Ho firmato la nuova ordinanza regionale: da lunedì 8 giugno verranno attivati i servizi per l'infanzia da 0-3 anni, abbiamo steso le linee guida regionali che verranno adottate anche dalle altre regioni. Consentita anche l'attività delle sale gioco per bambini e adolescenti. Questa ordinanza sarà in vigore fino al 27 giugno. So che il presidente Sergio Mattarella sta pensando a un riconoscimento per Vo' e i suoi cittadini. Noi adesso abbiamo un intervento di 100 milioni di euro per l'edilizia ospedaliera, e con il nuovo ospedale Padova potrà diventare ancor più un punto di riferimento. Se applichiamo il "modello Morandi" per la costruzione del nuovo ospedale di Padova ci permette di consegnare il cantiere entro fine 2020 e poi in 4 anni possiamo chiudere la partita. Nuove aperture? Ci prendiamo altri dieci giorni per valutare il quadro epidemiologico»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento