rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Il Veneto da lunedì sarà in zona arancione»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa odierno: «La chiusura delle scuole? Per ora non accade nulla, ma tra lunedì e martedì faremo un primo punto. L'eventuale area di chiusura? Provinciale o distrettuale»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Dobbiamo guardare in faccia i numeri e sappiamo che nelle ultime 24 ore abbiamo intercettato 1.505 positivi. Dobbiamo evitare ogni forma di assembramento, e non mi si venga a dire che alcuni assembramenti sono utili per vivere. Siamo davanti a una variante del virus che è dal 43 al 100% più contagioso. Ho parlato con il ministro Speranza e mi ha detto che posso anticipare che il Veneto entra in zona arancione. La proiezione dell'Rt per la prossima settimana è davvero preoccupante. Questo virus guarda ai giovani: siamo stati trattati come zotici, ma avete visto che sta accadendo quello che abbiamo sempre detto? Se qualcuno mi chiede: davanti alla necessità di chiudere voi chiudete? La risposta è sì, perché prima viene la salute dei ragazzi. Oggi non abbiamo provvedimenti in animo relativi alle chiusure delle scuole, ma il Dpcm lascia una finestra interpretativa ai servizi dei Dipartimenti di Prevenzione che è quella che noi abbiamo voluto adottare con buon senso, non con l'ottica della mannaia e cercando delle aree omogenee. Ancora non abbiamo deciso se l'area sarebbe provinciale o distrettuale, ma non comunale. Per ora non accade nulla, ma tra lunedì e martedì faremo un primo punto perché se serve chiudere le scuole si chiudono».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Il Veneto da lunedì sarà in zona arancione»

PadovaOggi è in caricamento