Coronavirus, Zaia: «Nel pomeriggio l'incontro col Governo per le riaperture, sono molto fiducioso»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa: «Noi come Regione Veneto chiederemo per il 18 maggio la riapertura totale, ovvero bar, ristoranti, negozi e attività di servizi per la persona»

Luca Zaia durante il punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 445.597 tamponi realizzati. Le persone in isolamento sono 5.015, mentre i positivi sono 18.741. I ricoverati sono 796 di cui 400 attualmente positivi, e tra questi 75 sono ricoverati in terapia intensiva di cui 38 attualmente positivi. I dimessi sono 2.991, mentre i morti sono 1.266 che salgono a 1.666 considerati anche quelli extra-ospedale. Stiamo andando verso una condizione di stabilità, ma con la massima attenzione perché è un virus ad alta capacità di contagio. Abbiamo inoltre già pronto un piano massiccio in caso di recrudescenza del virus, prevista per l'autunno. Alle ore 18 abbiamo la videoconferenza col Governo, l'oggetto dell'incontro sarà la riapertura totale il 18 maggio ovviamente sulla base del rispetto degli indicatori sanitari. Non è un "liberi tutti", ci vuole sempre rispetto per la propria salute e quella degli altri. Non è una prova di forza, altrimenti ieri avrei fatto una nuova ordinanza. Penso che sia giusto concludere insieme il percorso che abbiamo iniziato insieme, e se il Governo ha dato la propria disponibilità a questo incontro forse vuol dire che ha capito che questo ultimo chilometro è meglio farlo con l'ausilio delle regioni anche per una condivisione delle responsabilità. Io sono molto fiducioso. Noi come Regione Veneto chiediamo la riapertura il 18 maggio di bar, ristoranti, negozi, palestre, servizi per la persona... Tutto in pratica. E che si diano delle garanzie agli operatori del turismo per la ripartenza in tempi brevissimi. Ci sono tre scenari: il Governo potrebbe rinnovare quanto deciso fino al primo giugno, ma la vedo improbabile; il Governo potrebbe decidere di non decretare più nulla, quindi nel momento in cui non fa più nulla si riapre tutto; il terzo scenario è che il Governo deleghi le Regioni»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento