menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Zaia: «Stiamo cercando di mettere in piedi un'operazione anti-assembramento»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Domani presenteremo la nuova ordinanza: c'è necessità di dare delle regole a chi ancora non se le è fatte entrare in testa»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Governatore del Veneto, nel punto stampa odierno: «Siamo arrivati a quota 2.494.150 tamponi molecolari effettuati e 492.456 tamponi rapidi. I positivi attuali sono 52.235, i ricoverati 1.773 (+77) di cui 216 in terapia intensiva. I morti sono 2.689, 46 persone nelle ultime 24 ore. Facciamo tutti i giorni un sacco di videoconferenze. I ricoverati totali corrispondono come livello a quello del 30 marzo, come terapie intensive invece al 19 marzo. Abbiamo un vantaggio, ovvero che i malati restano meno in ospedale rispetto alla prima ondata. La situazione più problematica riguarda al momento la provincia di Verona. I vaccini? Siamo pronti ad affrontare anche questa sfida. Domani presenteremo l'ordinanza, ieri abbiamo incontrato i sindaci dei capoluoghi dimostrando grande senso civico e mettendosi pienamente a disposizione. Stiamo cercando di mettere in piedi un'operazione anti-assembramento, c'è necessità di dare delle regole a chi ancora non se le è fatte entrare in testa. L'eventuale passaggio alla zona arancione o rossa? Dipende solo dai cittadini, a loro chiedo coraggio, determinazione e rispetto delle regole. »

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento