rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Il vaccino rischia di essere l'ultima ancora di salvezza che abbiamo»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Siamo entrati nel vivo del periodo natalizio, se non governiamo il processo allora finisce che sarà il processo a governare noi. E non vorrei che la gente vivesse la zona gialla come un gioco a premi»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Governatore del Veneto, nel consueto punto stampa: «Nelle ultime 24 ore abbiamo effettuato 24.186 molecolari e 36.413 rapidi, ovvero 60.599 in totale trovando 5.098 positivi, il che vuol dire una percentuale di 8,41%. Negli ospedali abbiamo più turnover rispetto alla prima ondata. Siamo entrati nel vivo del periodo natalizio, se non governiamo il processo allora finisce che sarà il processo a governare noi. Siamo ancora in zona gialla, ma non vorrei che la gente lo vivesse come un gioco a premi. Sappiamo che la curva delle mortalità è l'ultima a scendere, ma è strettamente correlata al carico in ospedale quindi dobbiamo metterci d'impegno. Il lockdown sarebbe una tragedia, ma è ovvio che ogni misura va considerata qualora non si riesca a governare il processo. Il virus circola di più anche perché a marzo e aprile eravamo chiusi in casa, ma avevamo anche maggiore mortalità. Ci saranno ondate successive, anzi basta parlare di Fase 1, 2 3 e più perché è rimasto e rimane. Sembra che dall'Epifania ci sarà il vaccino, e a costo di farlo 24 ore al giorno la prima cosa da fare sarà quella di vaccinare ospiti e operatori delle case di riposo. Abbiamo un testing aggressivo anche dal punto di vista della sanità pubblica, Noi dobbiamo fare in modo di venirne fuori. Il vaccino rischia di essere l'ultima ancora di salvezza che abbiamo, e quando avremo l'autorizzazione siamo pronti a partire subito. »

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Il vaccino rischia di essere l'ultima ancora di salvezza che abbiamo»

PadovaOggi è in caricamento