rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Nuova ordinanza? Per oggi non prenderemo scelte autonome»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «È partita un'interlocuzione tra le Regioni e il Governo, perché c'è convinzione che ci debbano essere misure uniformi anche a livello nazionale»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel consueto punto stampa: «In questo momento ci sono 92.690 positivi in Veneto e i ricoverati sono 3.324, ovvero 57 ricoverati in più rispetto a ieri. I morti sono tanti perché sono stati caricati alcuni anche di domenica: sono 165 in più, ma ripeto che è legato a dati caricati tardivamente. La situazione è assolutamente pesante. Siamo dell'idea che servano ulteriori misure restrittive. Ieri ho fatto l'incontro con i sindaci, c'è un'interlocuzione che va avanti e a oggi non provvediamo a scelte autonome perché è partita un'interlocuzione tra le Regioni e il Governo. C'è convinzione che ci debbano essere misure uniformi anche a livello nazionale, quindi credo che a ore possa essere convocato un incontro nazionale e penso che entro domani verrà presa una decisione nazionale. Servono i ristori, e se ne sta parlando a livello nazionale. Noi siamo qui che preghiamo che arrivino i vaccini. Stiamo provando con il dottor Rigoli anche il tampone salivare rapido, si usa come un lecca lecca e dopo pochi minuti hai il responso. La candidatura a Venezia quale Autorità Europea per l'Emergenza Sanitaria? La base reale sarebbe a Padova»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Nuova ordinanza? Per oggi non prenderemo scelte autonome»

PadovaOggi è in caricamento