Coronavirus, Zaia: «Siamo in Fase 3, in settimana faremo un nuovo "tagliando" per le linee guida»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Stiamo preparando un piano ad hoc per la "Fase 4", ovvero per l'autunno con la possibile recrudescenza del virus, perché potrebbe coincidere con il periodo clou per l'influenza»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 817.002 tamponi realizzati. I positivi sono 19.220. I ricoverati sono 271, di cui 13 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.498, mentre i morti sono 1.411 che salgono a 1.978 considerati anche quelli extra-ospedale. In settimana faremo un nuovo "tagliando" per le linee guida, qualcuno parla ancora di Fase 2 ma ormai siamo in Fase 3. Il 15 luglio sarà una dead line per tutte le disposizioni e le limitazioni. Stiamo preparando un piano ad hoc per la "Fase 4", ovvero per l'autunno con la possibile recrudescenza del virus, perché potrebbe coincidere con il periodo clou per l'influenza e quindi siamo pronti a schierare l'artiglieria pesante qualora servisse. Ora è fondamentale ripartire, e a ogni riapertura gettiamo il cuore oltre l'ostacolo perché non sappiamo cosa ci aspetta di preciso. È un rischio, ma che va corso»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento