Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Le scuole? Un bambino non può stare per 5 ore in classe con la mascherina»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Dalla riapertura di bar e ristoranti la curva dei contagi è sempre in continuo calo ma con meno pendenza»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 826.715 tamponi realizzati. I positivi sono 19.221, mentre le persone in isolamento sono 796. I ricoverati sono 268, di cui 12 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.503, mentre i morti sono 1.413 che salgono a 1.982 considerati anche quelli extra-ospedale. Rispetto al nostro modello matematico notiamo che dall'apertura dei bar e dei ristoranti, quindi dal 18 maggio, c'è sempre la curva in calo in quanto a positivi ma con meno pendenza, le due cose non sono necessariamente legate ma sono dati che vanno riportati anche se sottolineo nuovamente che le curve continuano comunque a calare costantemente. Per me a scuola un bambino non può stare per 5 ore in classe con la mascherina, troveremo una soluzione. Per quanto riguarda la questione del corso di laurea in Medicina a Treviso organizzato dall'Università di Padova andremo in tribunale per risolverla»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Le scuole? Un bambino non può stare per 5 ore in classe con la mascherina»

PadovaOggi è in caricamento