Coronavirus, Zaia: «Le elezioni? Chi fa il viaggio insieme a noi deve appoggiare l'autonomia»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Entro lunedì si chiude la partita delle case di riposo e dei centri per disabili per quanto riguarda le visite e le prese in carico di nuovi ospiti»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 859.047 tamponi realizzati. Le persone in isolamento sono 915, i positivi sono 19.235. I ricoverati sono 238, di cui 11 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.527. I morti in ospedale sono 1.423, che salgono a 1.998 considerati quelli extra-ospedale. Entro lunedì si chiude la partita delle case di riposo e dei centri per disabili per quanto riguarda le visite e le prese in carico di nuovi ospiti. Abbiamo aperto il bando per i nuovi direttori generali delle 9 Ulss, delle due Aziende Ospedaliere e dello Iov - Istituto Oncologico Veneto. Oggi con i direttori generali in carica abbiamo discusso il tema delle liste d'attesa per visite e prestazioni ospedaliere, ci vuole pazienza perché ci sono dei call center che arrivano a ricevere anche 10mila chiamate al giorno. Le elezioni? Se fosse il 15 dicembre sarebbe una tragedia, noi continuiamo a puntare al 20 e 21 settembre. Alto gradimento? Non ho nessuna ambizione di fare scalate politiche a livello nazionale. L'intesa coi "compagni di viaggio" per le elezioni regionali? Con Matteo Salvini abbiamo presentato un documento in cui ovviamente c'è anche la questione dell'autonomia. Io tempo da perdere non ne ho, credo che sia fondamentale fare un percorso insieme perché già ne abbiamo tanti di nemici per l'autonomia e non possiamo averne anche in squadra, chi fa un viaggio insieme a noi deve sapere che il programma del viaggio prevede l'autonomia. Credo sia anche un fatto di trasparenza verso i cittadini, che hanno votato l'autonomia e la vogliono, ma non mi risulta che si siano impiantati su questo argomento. I trasporti? Abbiamo scritto la bozza dell'ordinanza, è stata inviata al comitato tecnico-scientifico e appena verrà deliberata la firmo e la divulgo»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento