Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «70mila posti liberi per le vaccinazioni, o gli Over 40 li occupano o apriamo a tutti»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa odierno: «Il coprifuoco? È difficile sostenere dal punto di vista sanitario che dalle 23 lo scenario per il virus diventa pericolosissimo: questa è una nuova fase, e sono stati i vaccini a inaugurarla»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Abbiamo indubbiamente buoni dati. Le vaccinazioni stanno dando ottimi risultati, e i ricoveri ospedalieri lo dimostrano. Sopra gli 80 anni il 97,8% è vaccinato, dai 70/79 anni l'84%, dai 60/69 anni il 78%, dai 50/59 anni il 66% tra vaccinati e prenotati, dai 40/49 anni il 45%. Abbiamo 70mila posti liberi ancora occupabili, e non possiamo lasciarli liberi per molto: se tra qualche giorno li vediamo ancora liberi apriamo a tutti, e a quel punto si va in coda. Al momento abbiamo 80mila vaccini in magazzino, praticamente poco o niente. Oggi inizia il coprifuoco alle 23: vedo tutti euforici perché il Veneto potrebbe andare in zona bianca il 7 giugno, ma solo se continueremo a comportarci bene in questi 20 giorni. Il dottor Dal Ben vi darà poi notizia dell'avvio della gara del progetto di fattibilità tecnico-economica del nuovo Ospedale di Padova, quindi è iniziato il conto alla rovescia. Si parte da una base di 4 milioni e 200mila euro per poi agganciarsi a tutti gli altri progetti per un totale di 35 milioni. Il coprifuoco? È difficile sostenere dal punto di vista sanitario che dalle 23 lo scenario per il virus diventa pericolosissimo. Questa è una nuova fase, e sono stati i vaccini a inaugurarla»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «70mila posti liberi per le vaccinazioni, o gli Over 40 li occupano o apriamo a tutti»

PadovaOggi è in caricamento