Coronavirus, Zaia: «Non metteremo a repentaglio la vita dei veneti in nome del dio denaro»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa giornaliero: «Se il Governo decide di riaprire tramite gradualità noi siamo pronti a farlo con le dovute misure di sicurezza»

«Siamo arrivati a 260.810 tamponi effettuati. Abbiamo già raccolto 55 milioni di euro con le donazioni, è una grande cifra ma non basta per coprire le spese fatte per combattere il virus. Le riaperture? Al momento non c'è nessuna decisione, la posizione della Regione Veneto è che se il Governo decide di riaprire tramite gradualità noi siamo pronti a farlo con le dovute misure di sicurezza e con l'accordo con le due parti, ovvero coi lavoratori e coi datori di lavoro perché prima viene la salute e noi non siamo degli irresponsabili. Siamo sempre pronti col trolley per questo nuovo viaggio, ma che non passi l'idea che mettiamo a repentaglio la vita dei veneti in nome del dio denaro. Dovessimo fare una pubblicità progresso come slogan sceglierei "Attento perché la morte è dietro l'angolo", perché il virus non è andato via e nella fase di convivenza sarà ancor più importante e primario rispettare le regole partendo dall'utilizzo della mascherina. I dati di medici e infermieri lo dimostrano: pur stando al fronte tutto il giorno risulta solo una positività dell'1,3%, e il merito è dell'utilizzo continuo e adatto delle mascherine. Sulle 330 case di riposo venete 244 sono senza contagi. La app? Ogni persona la scarica, si registra con garanzia dell'anonimato, col Bluetooth acceso vengono tracciate in automatico le connessioni tra le persone e se una persona risulta poi sintomatica in questo modo noi sappiamo con chi è entrata in contatto e possiamo a loro volta controllarli»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento