menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Zaia: «Vedremo se saremo zona arancione o gialla, i dati al momento sono buoni»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Le scuole? I ragazzi non hanno nessuna colpa, anzi hanno il diritto di frequentare in presenza, ma devono poterlo fare in sicurezza e al momento la sicurezza non è totale»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel consueto punto stampa giornaliero: «Siamo nella giornata clou delle valutazioni, perché vi ricordo che venerdì avremo la nuova classificazione: non so quale sarà, ma al momento i nostri dati sono buoni. Vedremo se saremo zona arancione o gialla, di certo non rossa, ma non vorrei che qualcuno possa pensare che sia finita. Le scuole? Non posso non ricordare che l'aumento della curva si è verificato quando hanno riaperto le scuole. Sia chiaro, i ragazzi non hanno nessuna colpa, anzi hanno il diritto di frequentare in presenza, ma devono poterlo fare in sicurezza e al momento la sicurezza non è totale. Abbiamo avuto un incontro con il Governo per i vaccini, la situazione al momento è piena di punti di domanda ma ho ribadito che dato che il taglio a livello nazionale è del 29% non capisco perché il Veneto debba perdere il 53%. Per noi la battaglia sarà finita solo quando avremo l'ultimo paziente dimesso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento