Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Spero che si tolga al più presto l'obbligo delle mascherine all'aperto»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa odierno: «La variante Delta? A oggi non c'è pericolo in Veneto. Le discoteche? Chiedo che il Governo metta mano e le riapra»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Dalla prossima settimana terminiamo con i punti stampa. Oggi in Azienda Ospedaliera di Padova abbiamo ricoverato una ragazza bengalese di 32 anni che non è vaccinata ed è finita direttamente in terapia intensiva. Stiamo finendo Pfizer, abbiamo 40mila dosi o poco più. Sopra gli 80 anni abbiamo raggiunto il 99,3% tra vaccinati e prenotati, sopra i 70 anni abbiamo raggiunto il 88,99% tra vaccinati e prenotati, sopra i 60 anni abbiamo raggiunto il 82,4,3% tra vaccinati e prenotati, sopra i 50 anni abbiamo raggiunto il 72,3% tra vaccinati e prenotati, sopra i 40 anni abbiamo raggiunto il 60,5% tra vaccinati e prenotati, sopra i 30 anni abbiamo raggiunto il 47,5% tra vaccinati e prenotati, sopra i 20 anni abbiamo raggiunto il 51,7% tra vaccinati e prenotati, sopra i 12 anni abbiamo raggiunto il 21,6% tra vaccinati e prenotati. Spero che si tolga l'obbligo di mascherine all'aperto, perché con queste temperature inizia a dare problemi. Le discoteche? Chiedo che il Governo metta mano e le riapra. La variante Delta? A oggi non c'è pericolo in Veneto»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Spero che si tolga al più presto l'obbligo delle mascherine all'aperto»

PadovaOggi è in caricamento