rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Faremo 30mila tamponi al giorno, con tanto di target per ogni Ulss»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa odierno: «Manderemo poi a casa a quasi 200mila persone l'"ultima chiamata" agli Over 60 che ancora non si sono fatti vivi»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Questa è l'ultima conferenza stampa regolarmente programmata: non è comunque un addio ma un arrivederci, toccando ferro e quant'altro. Da lunedì non c'è più l'obbligo della mascherina negli spazi aperti, ma non bisogna abbassare la guardia: per questo ieri in Giunta abbiamo approvato un piano di tamponi feroce: sono 30mila tamponi da fare al giorno, con tanto di target per ogni Ulss a cui chiederemo di andare in spiaggia, nelle aziende, nelle sagre e nei supermercati pur di farli. Abbiamo potenziato ulteriormente la sequenziazione. Manderemo poi a casa a quasi 200mila persone l'"ultima chiamata" agli Over 60 che ancora non si sono fatti vivi».

Manuela Lanzarin

Queste le dichiarazioni rilasciate dall'assessore Manuela Lanzarin: «Ogni Ulss manderà una "chiamata diretta" via lettera a tutti gli Over 60 ancora non vaccinati. Per quanto riguarda il sequenziamento l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie di Legnaro sarà il punto di riferimento a livello regionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Faremo 30mila tamponi al giorno, con tanto di target per ogni Ulss»

PadovaOggi è in caricamento