Coronavirus, Zaia: «L'Avigan affiancherà a Padova la sperimentazione di altri sei farmaci»

Afferma il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa: «Sembra che il Tocilizumab stia dando risultati positivi. E stando al nostro modello i dati odierni sarebbero dovuti essere quelli di due giorni fa, e questo è un buon segnale»

Luca Zaia

«Siamo arrivati a 316 pazienti in terapia intensiva, col personale sanitario che sta lavorando giorno e notte per la loro guarigione. Arriveremo al giorno in cui i ricoverati saranno inferiori ai dimessi, e da quel punto non si tornerà fortunatamente più indietro ma bisogna continuare a non abbassare la guardia. Abbiamo messo in piedi una macchina da guerra grandiosa, quando finirà tutto ci renderemo conto di che sanità abbiamo in Veneto. Alle 15 abbiamo una nuova videoconferenza col Governo, immagino che si pensi anche a nuove restrizioni ma non ne ho idea al momento, ricordo intanto che resta in vigore la nostra ordinanza regionale. Continuiamo ad acquistare respiratori e a costruire terapie semi-intensive. Stando al nostro modello i dati odierni sarebbero dovuti essere quelli di due giorni fa, e questo è un buon segnale ma le cose positive ve le dirò quando sarà ora di dire le cose positive quindi nessuno dorma sonni tranquilli. Siamo riusciti ad acquistare due milioni di mascherine Ffp3 e 500mila kit istantanei di cui 100mila donati. Il gruppo De'Longhi oggi verserà 3 milioni di euro. Abbiamo sbloccato anche la situazione relativa al futuro dell'ospedale di Padova, è arrivata la Valutazione Ambientale Strategica il che indica che l'ospedale non "deturpa" l'ambiente e il prossimo passo è la firma dell'accordo di programma per realizzare quello che sarà il nuovo policlicnico universitario. A ore arriverà il via libera dell'Aifa per la sperimentazione dell'Avigan, che partirà a Padova e affiancherà quelle già in corso relative ad altri sei farmaci: è bene non illudere nessuno, ma se c'è uno spiraglio è giusto sperimentarlo. Sembra che il Tocilizumab, farmaco che cura l'artrite reumatoide, stia dando risultati positivi, ma lo dico da "uomo di strada" e non da esperto»: queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento