Coronavirus, Zaia: «Abbiamo pronto un piano da mezzo miliardo di euro per le nostre imprese»

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Approvate a livello nazionale le linee guida per i servizi termali, quindi sono stati sbloccati. Siamo pronti ad aprire i centri estivi dal primo giugno»

Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 604.115 tamponi realizzati. Le persone in isolamento sono 2.308 mentre i positivi sono 19.105. I ricoverati sono 454, di cui 38 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.302, mentre i morti sono 1.360 che salgono a 1.886 considerati anche quelli extra-ospedale. L'associazione Team for Children Onlus ci ha donato 25.000 euro. Ieri abbiamo avuto una videoconferenza con i ministri Pisano e Boccia per parlare dell'app Immuni, che verrà sperimentata da Liguria, Abruzzo e Puglia. Ieri si sono chiuse anche le linee guida per le terme, quindi abbiamo sbloccato anche questa partita. Abbiamo previsto l'apertura dei centri estivi per il primo giugno, noi siamo pronti a farlo e abbiamo già pronte le linee guida per la fascia 0-17 anni. Contiamo di riaprire in sicurezza anche le case di riposo, hanno avuto oltre 600 morti ma vi ricordo anche che il 75% non ha avuto nessun contagio. Il Festival del Cinema di Venezia? Vogliamo e dobbiamo farlo, ditelo al mondo. Domani l'assessore Marcato presenta un piano da mezzo miliardo di euro per le nostre imprese: sappiamo che non bastano, ma aiutano.»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento