Cronaca

Coronavirus, Zaia: «Il caso Flor-Crisanti su Report? Se qualcuno deve chiarire la sua posizione lo farà»

Spiega il Governatore del Veneto nel consueto punto stampa odierno: «Non ho visto la puntata, ma da come me lo raccontate penso ci siano delle responsabilità personali: io non posso discutere dell'atteggiamento di un primario o di Flor, perché sono tutte attività che non mi competono»

Queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa quotidiano: «Da ieri siamo liberi di muoverci, ma serve la massima attenzione e bisogna evitare gli assembramenti. Le vaccinazioni? Con ieri un terzo dei veneti ha ricevuto almeno la prima inoculazione. Apriremo slot di prenotazioni fino al 19 maggio perché al momento abbiamo certezza fino a quel giorno delle forniture. Per giovedì abbiamo in programma di effettuare 42mila vaccinazioni. Il caso Flor-Crisanti portato alla luce dalla trasmissione Report? Non ho visto la puntata, ma da come me lo raccontate penso ci siano delle responsabilità personali: io non posso discutere dell'atteggiamento di un primario o di Flor, perché sono tutte attività che non mi competono. Credo sia giusto che sentiate gli interlocutori, direi che non c'è altro da aggiungere. Se qualcuno deve chiarire la sua posizione la chiarirà, ma mi sembra che il dibattito sulle pressioni stia diventando un elastico. Non vedo negativamente il lavoro che ha fatto Report, perché alla fin fine dimostra che l'amministrazione è sempre trasparente, ma non fatemi parlare di cose tecniche che non mi competono».

Antonia Ricci

Dottoressa Antonia Ricci, direttore generale dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie: «In questi giorni abbiamo identificato la variante indiana su due cittadini dell'Ulss 7 che provenivano proprio dall'India. Fortunatamente l'abbiamo identificata subito. Questa variante ci preoccupa relativamente perché a oggi non ci sono certezze riguardo alla sua capacità di sfuggire ai vaccini o contagiosità, ma ha delle mutazioni in specifiche posizioni che ci fanno sospettare che verso questa variante gli anticorpi naturali o vaccinali possano essere meno efficaci, un po' come la variante brasiliana. I due casi veneziani? Non sono ancora stati confermati».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Zaia: «Il caso Flor-Crisanti su Report? Se qualcuno deve chiarire la sua posizione lo farà»

PadovaOggi è in caricamento