Zaia, Marcato e Forcolin presentano "Ora, Veneto!", piano da un miliardo e 400 milioni di euro

Spiega il Governatore del Veneto nel punto stampa odierno: «Si tratta di un piano di interventi per traghettare le attività economiche della Regione verso la ripresa. I destinatari sono Pmi, industria, commercio, artigianato e liberi professionisti»

Roberto Marcato, Gianluca forcolin e Luca Zaia nel corso del punto stampa odierno

«Siamo arrivati a quota 616.292 tamponi realizzati. Le persone in isolamento sono 2.245 mentre i positivi sono 19.113. I ricoverati sono 439, di cui 36 in terapia intensiva. I dimessi sono 3.318, mentre i morti sono 1.364 che salgono a 1.895 considerati anche quelli extra-ospedale. Per i centri estivi confermo l'apertura del primo giugno, e se il Governo ci valida le linee guida potremo aprire anche i centri per l'infanzia per la fascia 0-3 anni. Le elezioni? Legittimo che ogni forza politica dica la sua sulla data, la cosa grave è che ci sia qualcuno che non vuole andare a votare. I miei rapporti con Andrea Crisanti? Ottimi, ma non so che rapporti abbia Lorenzoni con Crisanti. Ho parlato di Vo' con il presidente Sergio Mattarella e si sta facendo un ragionamento per un riconoscimento. Adesso vi presentiamo "Ora, Veneto!", il piano di interventi economici per traghettare le attività economiche della Regione verso la ripresa»: queste le parole di Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, nel corso del consueto punto stampa giornaliero.

Roberto Marcato

Roberto Marcato, assessore allo sviluppo economico ed energia della Regione Veneto: «Invito davvero a non paragonare il nostro piano di investimenti con altri piani con altre regioni, perché le risorse sono diverse. Noi presentiamo un piano vero di risorse vere che andranno alle nostre imprese, ed è chirurgico perché va a intercettare chi è in maggiore difficoltà. Nasce dalla collaborazione fortissima con le categorie economiche e i sindacati, e soddisfiamo quindi le richieste fatte dal territorio. I destinatari sono le Pmi, perché il 97% delle imprese venete ha meno di 10 dipendenti, ma anche industria, commercio, artigianato e liberi professionisti. I numeri complessivi di questa manovra regionale: 320 milioni di euro provengono dal bilancio regionale mentre 270 milioni di euro sono le risorse attivate da terzi, mentre la potenza di fuoco sprigionabile in totale è di un miliardo e 400 milioni di euro per 13mila imprese coinvolte. Sarà possibile accedere ai contributi a fondo perduto attraverso bandi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento