Coronavirus, Zaia: «Via ai prelievi del sangue per i test seriologici, è un nuovo passo avanti»

Il Governatore del Veneto aggiunge nel consueto punto stampa: «Ringrazio di cuore tutti i giovani, si stanno sacrificando come non mai. E Il pagamento del bollo auto slitta a fine giugno»

«Sono già stati effettuati 105.784 tamponi. Segnalo anche che ci sono 85 nuovi nati ieri. Abbiamo registrato il 55% dei transiti in meno in questo periodo. Questa è la settimana cruciale, se la sbagliamo ci incasiniamo la vita. La prossima settimana ci dirà se inizia la discesa o se andiamo a schiantarci contro un muro, quindi aspettiamo a fare festa. Ringrazio di cuore tutti i giovani, si stanno sacrificando come non mai anche per i loro nonni e per tutte le persone che gli stanno intorno. Erano abituati agli spritz in piazza, e ritorneremo a quella normalità ma ci vuole calma, tempo e pazienza anche se il mondo che avremo davanti sarà diverso da quello di prima. Alla fine scriveremo che i nipoti hanno salvato i nonni. Rinnoverò alcuni provvedimenti e ho scritto a tutti i prefetti per evitare che chi è nei 200 metri da casa venga multato. Ormai le mascherine chirurgiche ci sono, quindi ho chiesto la liberalizzazione perché vengano vendute nei supermercati a tutti i cittadini. Abbiamo approvato in unità di crisi una relazione del professor Plebani dell'Università di Padova e del professor Lippi dell'Università di Verona per partire con i test seriologici, quindi vuol dire che andiamo a fare i prelievi del sangue per analizzare le immunoglobuline che ci consentono di sapere se una persona ha già gli anticorpi. Partiremo con i 54mila dipendenti della sanità e delle case di riposo, poi a tutti gli altri. È una ricerca molecolare con prova sierologica, non con la puntura sul dito ma col prelievo del sangue. Mi ha chiamato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è informato della situazione e ci ha dato tutto il suo sostegno. La speranza è il motore della vita, e il sereno arriverà ma ci vuole pazienza. Non è assolutamente detto che a Pasqua finirà tutto. I leader europei ci devono dare soldi, non i video emozionali. Il pagamento del bollo auto slitta a fine giugno»: queste le dichiarazioni rilasciate da Luca Zaia nel consueto punto stampa giornaliero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento