menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corriere della droga bloccato in stazione dai finanzieri: con sé 2,5 chili di marijuana

Il giovane nigeriano di 25 anni è stato arrestato dai baschi verdi durante un controllo: proveniente da Roma, ha provato a negare di avere nella valigia la droga

E’ stato sorpreso con quasi tre chili di sostanza stupefacente dai militari della guardia di finanza di Padova. I baschi verdi nei gironi scorsi hanno arrestato in flagranza di reato un soggetto di nazionalità nigeriana sequestrando circa 2,5 kg di marijuana all'interno dello scalo ferroviario.

L'operazione

Il dispositivo costituito da unità cinofile e militari in borghese è entrato in azione nel sottopasso della stazione, focalizzando l’attenzione su un ragazzo di nazionalità nigeriana, dell’età di circa 25 anni che agitato dalla presenza delle Forze dell’Ordine, è stato controllato. In particolare l’uomo, appena sceso dal treno, avendo notato la presenza dei cani antidroga, ha cercato di cambiare direzione in modo repentino, ma è stato fermato dai militari in borghese. Lo stesso, con fare spavaldo e sicuro di sé, ha negato di detenere qualsivoglia tipo di stupefacente sulla propria persona e nel bagaglio al seguito. L’acume investigativo nonché la decisa segnalazione da parte dei cani antidroga hanno però portato i militari a non credere alle dichiarazioni del soggetto e ad eseguire un controllo più approfondito. A rafforzare l’ipotesi dei militari vi era inoltre la provenienza del nigeriano che, come attestato dal suo biglietto di viaggio, era partito da Roma, località che è spesso prediletta dalla criminalità nigeriana per la partenza dei propri corrieri di droga con destinazione il nord Italia. U.B. veniva allora perquisito accuratamente rinvenendo, in una busta che il soggetto portava con sé, un grosso involucro di cellophane contenente circa 2,5 kg di marijuana, destinata verosimilmente ad alimentare il mercato patavino dello spaccio.

L'arresto

Il giovane è stato arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e portato al carcere “Due Palazzi” di Padova. Continua incessante l’attività della Guardia di Finanza volta alla prevenzione ed alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti, pericolo di incidente rilevanza soprattutto per le giovani generazioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento