rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Covid, Zaia: «Curve in calo, Veneto verso la zona bianca»

Lunedì 7 febbraio il Governatore del Veneto è intervenuto da Palazzo Balbi annunciando che contagi e ricoveri continuano diminuire. Nelle terapie intensive restano 125 pazienti positivi a livello regionale

«Veneto verso la zona bianca»: lunedì 7 febbraio, a quasi due anni dall'inizio della pandemia, il Governatore Luca Zaia ha commentato con queste parole l'attuale situazione epidemiologica.

Luca Zaia

«Ad oggi - aggiunge il presidente della Regione - restano 125 pazienti positivi nelle terapie intensive del Veneto. Tutti gli indicatori sono in calo, sia per quanto riguarda i contagi che per i ricoveri ospedalieri. Credo di poter dire che ci stiamo sempre più avvicinando alla fine di questa quarta ondata. Nonostante ci siano ancora tanti nuovi contagi i tassi di ospedalizzazione rimangono in forte calo e questo ci fa ben sperare. Chiaramente dobbiamo mettere in sicurezza con la vaccinazione il maggior numero possibile di cittadini nelle fasce d'età più a rischio». L'eventuale passaggio in zona bianca porterebbe all'eliminazione dell'obbligo di mascherina all'aperto in tutto il Veneto: «Ci vorrà buonsenso - spiega il Governatore - In situazioni di assembramento o quando sarà necessario io continuerò a portarla. Le mascherine ci hanno insegnato tanto in questi due anni di pandemia». «Il Covid resta una sfida da portare a termine - conclude Zaia - ma iniziamo a intravedere la luce in fondo al tunnel».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Zaia: «Curve in calo, Veneto verso la zona bianca»

PadovaOggi è in caricamento