CRAD, è padovano il primo crowdfunding dedicato allo sviluppo delle realtà venete

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

É stata lanciata martedì 13 dicembre CRAD Veneto, la prima piattaforma di crowdfunding rivolta a privati, istituzioni pubbliche, imprese e associazioni della regione, per favorire la realizzazione di progetti e iniziative culturali e sociali e la creazione di legami tra questi soggetti.

LE POTENZIALITÀ DEL CROWDFUNDING.

Il crowdfunding è una forma di finanziamento semplice e innovativa che consente di realizzare idee e progetti, grazie ai contributi della "folla" (crowd) che riceve in cambio ricompense sotto forma di esperienze, prodotti o servizi. CRAD Veneto innova e adatta questo modello di finanziamento alternativo: il finanziamento collettivo è una forza positiva, che deve però ancora raggiungere il suo potenziale nel mercato globale, così come nel Veneto. Da qui l'idea di CRAD di cogliere questa opportunità, creando una piattaforma focalizzata sul territorio del Veneto.

I VANTAGGI.

Grazie a CRAD privati, associazioni e non solo possono ottenere visibilità per il proprio progetto e interagire con i propri sostenitori, le imprese hanno l'opportunità di entrare in contatto con i consumatori e ricevere feedback mentre le istituzioni pubbliche possono, tramite la piattaforma, promuovere iniziative di valore culturale, sociale e civico che coinvolgono la comunità e valorizzino il territorio. 

COME FUNZIONA CRAD.

Per essere presentati su CRAD i progetti devono avere un impatto sociale, culturale, economico o innovativo nella regione, perché si tratta di una piattaforma territoriale. I progetti sono legati al territorio ma sono finanziabili da chiunque e ovunque. CRAD non addebiterà alcuna percentuale della somma raccolta per il progetto. La scelta di essere una piattaforma territoriale dà alla popolazione l'opportunità di essere coinvolta e fare la differenza nello sviluppo della propria regione. CRAD rende l'imprenditorialità democratica, favorendo l'emergere di una cultura della responsabilità

PADOVANITÀ E TRASPARENZA.

CRAD, naturale prosecuzione della tesi di laurea svolta all'interno dell’Università degli Studi di Padova del fondatore Michele Rodolfi, è composta da persone reali che seguono i progettisti nella campagna di crowdfunding, personalizzandola secondo le loro esigenze. Nel settore del crowdfunding, trasparenza e responsabilità sono fondamentali. Per questo in CRAD coloro che presentano i progetti devono operare con la massima trasparenza, nell'interesse comune e impegnarsi a fornire aggiornamenti anche dopo aver raccolto i fondi. Tutto ciò per salvaguardare i vari interessi coinvolti e consentire ai sostenitori di poter godere della migliore esperienza possibile. Attraverso questo strumento di economia partecipativa CRAD vuole stimolare l'iniziativa individuale, l'economia locale e coinvolgere la comunità. In questo processo, che verrà implementato passo dopo passo, il team di CRAD è aperto a collaborazioni per valorizzare e sfruttare a pieno la piattaforma.

Per maggiori informazioni: https://www.cradveneto.it

Torna su
PadovaOggi è in caricamento