menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi, a Padova pranzo di Natale di qualità, ma niente spese folli

Sono tempi duri per l'economia del nostro Paese ma alle festività celebrate con tradizione pare proprio che i veneti non sappiano rinunciare. Quasi 75 gli euro che si spenderanno in provincia per il pranzo natalizio, meno, comunque, che nel resto d'Italia

La crisi, si sa, sta mettendo in difficoltà l’economia del nostro Paese ma gli italiani alle tradizioni non riescono proprio a farne a meno.

E allora, secondo l'Adico, ecco che anche a Padova non si rinuncerà al ricco pranzo di Natale purchè fatto con criterio. Niente spese folli, dunque, ma sempre  e comunque di qualità e restando fedeli alla tradizione. Non mancheranno infatti: il panettone, il pandoro, lo spumante, il cioccolato, il torrone, i tortellini, il cotechino e la frutta secca.

Padova sarà una delle città che in Veneto comunque spenderà di più, con i 74,50 euro, anche se il primo posto spetta a Verona con quasi 79 euro. Occupa l’ultimo posto, invece, Rovigo con i suoi 64 euro.


Più austerity, dunque, che nel resto del nostro Paese che ha però una difficoltà in più: il prezzo dei prodotti sarà infatti più caro rispetto che in Veneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento