rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Riviere / Via Cristoforo Moro

Crolla un pezzo della palestra Nievo, Studenti Per Udu: "Investimenti regionali subito"

"L'assenza di danni fisici è da ritenere un caso fortunato: la condizione delle strutture universitarie frequentate ogni giorno da migliaia di studenti desta estrema preoccupazione"

"Nonostante le numerose richieste di Studenti Per Udu Padova e Rete degli Studenti Medi alla Giunta Regionale di investimenti nell'edilizia scolastica e universitaria, durante la notte tra giovedì e venerdì si è verificato l'ennesimo fatto increscioso: nella palestra della residenza Nievo un pezzo di controsoffitto è crollato, fortunatamente senza danni fisici agli studenti e alle studentesse che risiedono presso la struttura. Il crollo pare sia dovuto alla rottura di un tubo di un bagno e conseguente perdita d'acqua".

LE CONDIZIONI

"Tuttavia l'assenza di danni fisici a seguito del crollo è da ritenere un caso fortunato: la condizione delle strutture universitarie frequentate ogni giorno da migliaia di studenti desta estrema preoccupazione e ci spinge a chiedere con maggiore forza un serio investimento regionale nella messa in sicurezza degli edifici. Come Studenti Per Udu Padova abbiamo infatti segnalato immediatamente il fatto al Commissario dell'Esu, chiedendo non solo di intervenire, ma di programmare congiuntamente alle rappresentanze studentesche un tour ispettivo di tutte le residenze per verificarne le situazioni di messa a norma e messa in sicurezza. Questo è solo un caso eclatante, ma gli studenti che abitano in residenza non mancano di segnalare la mala gestione delle strutture e le conseguenti situazioni di pessima vivibilità ad essa connesse. Purtroppo i difetti strutturali e la scarsa manutenzione degli edifici non riguardano solamente le residenze, ma gli edifici dei dipartimenti e le strutture che ospitano le aule didattiche del nostro Ateneo. Segnaliamo, ad esempio, le inflitrazioni d'acqua persistenti nell'edificio Ex Fiat di via Venezia e il cortile di Palazzo Wollemborg nel quale il muro è pericolante da anni e i calcinacci continuano a cadere". 

MAZZO

"L'assenza di fondi nell'edilizia è una scelta politica appannaggio sia dello Stato che della Regione" dichiara Enrico Mazzo, coordinatore di Studenti Per Udu Padova. "I tagli dei fondi per il diritto allo studio universitario risultano evidenti al verificarsi di queste situazioni di rischio e minaccia per l'incolumità fisica degli studenti. Tutto questo è inaccettabile, non siamo più disposti a tollerare l'assenteismo di Zaia: per questa ragione il 6 febbraio, durante il secondo tavolo di confronto sul Diritto allo Studio Universitario Regionale convocato dall'Assessore Donazzan a fronte delle nostre richieste, porteremo la questione all'attenzione della Giunta e chiederemo maggiori stanziamenti di fondi nella sicurezza e nell'edilizia e controlli adeguati per la messa a norma delle residenze in tutto il Veneto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla un pezzo della palestra Nievo, Studenti Per Udu: "Investimenti regionali subito"

PadovaOggi è in caricamento