Danneggia l'auto in sosta e scappa: trovato in meno di un'ora grazie alla videosorveglianza

A Carmignano di Brenta: grazie al controllo incrociato tra telecamere e varchi la polizia locale ha rintracciato il responsabile dopo soli tre quarti d'ora

«Ancora una volta l'apparato di videosorveglianza e varchi Targasystem voluto dall'Amministrazione Comunale ha dimostrato la sua efficienza e utilità, consentendo di individuare il responsabile di un danno grazie a un capillare lavoro di incrocio di dati svolto dagli agenti di polizia locale». Alessandro Bolis, sindaco di Carmignano di Brenta, annuncia con soddisfazione che è è stato individuato nel giro di meno di un'ora il responsabile di un danno ad un’autovettura parcheggiata.

I fatti

Sono le ore 10 di mercoledì 15 luglio: una signora, dopo essersi recata a fare la spesa in un esercizio commerciale di via del Popolo, al suo ritorno nel parcheggio trova la sua auto con la fiancata ammaccata e strisciata. Nessuna traccia del responsabile e nessun testimone oculare, solo alcune immagini fornite dalle telecamere e in cui si notano il colore bianco del veicolo allontanatosi dal posto e una vaga "sagoma" del conducente. Scatta quindi l'immediato controllo incrociato tra telecamere e varchi grazie anche all’orario preciso fornito dalla signora: il colpevole viene individuato, e basta una rapida verifica dello stato della sua auto per notare eloquenti segni dell’accaduto. Ora l’uomo dovrà rispondere del danno e pagare la sanzione amministrativa, che può arrivare fino a 1.200 euro. Aggiunge il sindaco Bolis: «La nostra Polizia Locale comunale si è subito messa all'opera. Visionando le telecamere del sofisticato apparato di videosorveglianza e varchi Targasystem dopo soli 45 minuti dall'accaduto gli agenti erano già in possesso dei dati completi del responsabile. Contattato, ha dichiarato di aver urtato accidentalmente l’auto della signora, senza nemmeno rendersene conto. Sin dal 2014 stiamo lavorando per rendere Carmignano di Brenta più sicura, con azioni che hanno impegnato i bilanci comunali per oltre 500mila euro. Un intervento a 360° che ha compreso l’incremento del numero degli agenti di Polizia locale, passati da uno a quattro, l’introduzione della vigilanza armata, del Controllo di Vicinato e del Vigile di Quartiere, ma anche continui investimenti per l’aumento delle telecamere e dei i varchi per il controllo targhe, attualmente oltre 40, presidi utili e efficaci».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

pag 6 sicurezza telecamere (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento