Raid vandalico nella ex base sul Venda: una giornata di trasgressione finita in caserma

Quattro ragazzi ferraresi, poi tutti denunciati, sono stati sorpresi mentre erano intenti a imbrattare le pareti del sito militare in disuso, dove l'accesso è severamente vietato

Probabilmente volevano passare un sabato pomeriggio diverso, con il brivido di avventurarsi in un sito abbandonato per lasciare una traccia del loro passaggio. Quando invece i carabinieri li hanno intercettati e scoperti la musica è cambiata, tanto che per tutti e quattro è scattata una denuncia.

La spedizione

Protagonisti del raid vandalico ai danni della ex base Nato 1°Roc sono quattro ragazzi residenti a Ferrara: un 31enne, due 28enni e un 24enne. Nel pomeriggio del 26 maggio il gruppetto è arrivato sui colli Euganei ed è risalito lungo il monte Venda fino a raggiungere il sito militare abbandonato dal 1998. Lo scopo era quello di perlustrare il bunker e di realizzare alcuni graffiti sui muri per lasciare la propria firma.

Il blitz

Scavalcate le recinzioni i quattro si sono messi all'opera, ma i grandi volti disegnati sulle pareti scure non sono passati inosservati. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Teolo, che hanno sorpreso i giovani con le bombolette in mano e dopo averli fatti uscire dal perimetro della base li hanno accompagnati in caserma, dove sono stati denunciati per danneggiamento e ingresso abusivo in luoghi vietati per ragioni militari.

I precedenti

Non è la prima volta che la ex base sul Venda viene presa di mira da vandali e ladri: oltre a vari episodi di effrazione, lo scorso febbraio una banda di ventenni era stata fermata poco lontano dopo aver rubato 50 chili di rame dall'interno del vecchio edificio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento