Vandali al parco giochi fanno scempio delle giostre nuove: sarebbero giovani del posto

Nuovo atto vandalico a Saonara, dove al parco giochi di via Bachelet sono state danneggiate le giostrine e abbandonati rifiuti. Il sindaco ha sporto denuncia ai carabinieri

I danneggiamenti provocati dai vandali

Hanno scarabocchiato con bombolette spray le giostre per bambini appena installate e abbandonato bottiglie e cartoni della pizza nell'area verde di via Bachelet a Saonara. I responsabili sarebbero un gruppo di adolescenti del paese, già individuati dalla polizia locale, i cui nomi sono stati trasmessi dal sindaco ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pugno duro

I danni sono stati scoperti nei giorni scorsi e sarebbero stati provocati la notte tra sabato e domenica. La mano vandalica sarebbe già stata individuata e corrisponderebbe a quella di un gruppetto di giovani di circa 16 anni, italiani e residenti in paese, tra cui vi sarebbe anche una ragazza. A confermarlo a Il Gazzettino è stato il sindaco Walter Stefan, che promette provvedimenti esemplari e un giro di vite sui controlli. I vandali infatti sarebbero già stati responsabili di episodi analoghi. Grazie alle immagini riprese dalle telecamere e ad alcune testimonianze i loro nomi sarebbero già entrati in possesso della polizia locale e del Comune, tanto che il primo cittadino ha sporto querela ai carabinieri per danneggiamento. Un danno rilevante, specie poiché le giostre erano state installate nelle ultime settimane con un ingente investimento economico da parte dell'amministrazione. I responsabili rischiano ora una denuncia penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento