menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ultimo "volo" di Dario con la tuta alare, lo schianto e la morte sul monte Bianco

Dario Zanon, 33 anni, padovano originario di Lobia di San Giorgio in Bosco, si trovava a Chamonix, per seguire la sua grande passione. L'ultimo lancio sabato. Domenica il rinvenimento del corpo

Volare, rimanere sospeso nell'aria, guardare il mondo dall'alto. Era questa la passione di Dario Zanon, 33 anni, originario di Lobia di San Giorgio in Bosco: una passione che, purtroppo, gli è costata la vita.

L'ULTIMO "VOLO". Dario amava le tute alari. Nei giorni scorsi, si trovava a Chamonix, in Francia, dove si stava cimentando in spettacolari lanci tra le meraviglie paesaggistiche che circondano il monte Bianco. Risale a sabato, con tutta probabilità, l'ultimo "volo" del 33enne. A lanciare l'allarme è stata la fidanzata, che non è più riuscita a mettersi in contatto con lui. Sono scattate le ricerche e, nel pomeriggio di domenica, sarebbe stato trovato il corpo. L'ultimo video potrebbe chiarire la dinamica dello schianto, che sarebbe avvenuto ad una velocità di circa 200 chilometri orari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento