menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia, bilancio 2020: calo generico dei reati, aumenta lo spaccio tra i giovani

Il questore Isabella Fusiello: «Voglio fare gli auguri per un sereno 2021 a tutti i cittadini, stiamo attraversando un periodo molto triste. Ci auguriamo possa finire in fretta»

Prima delle festività il questore Isabella Fusiello ha fatto il bilancio dell'attività della polizia in questa seconda parte del 2020. «In primis voglio fare gli auguri per un sereno 2021 a tutti i cittadini, stiamo attraversando un periodo molto triste che ci auguriamo possa finire in fretta», ha esordito. I dati parlano di un calo generale dei reati, complici anche le misure anti Covid e la prevenzione voluta dal questore. Resta alta l'attenzione per il fenomeno dello spaccio e per quello dei gruppi di giovanissimi che si radunano nelle piazze del centro (le cosiddette baby gang).

I numeri

Il confronto tra il 2° semestre del 2019 con quello del 2° semestre del 2020 parla di un calo dei furti con strappo passati di 37 a 24, una diminuzione dei furti con destrezza (da 751 a 269). Iter identico per i furti in abitazione (da 459 a 368) e negli esercizi commerciali (da 352 a246) e per quelli sulle autovetture (da 83 a 62). Invariato il dato sulle rapine in casa (6 nel 2019 come nel 2020) mentre scendono quelle nei negozi (da 12 a 9). Diminuiscono anche i reati informatici (da 353 a 187) e le persone accusate di spaccio (da 358 a 297).

Squadra mobile

La squadra mobile del vice questore Carlo Pagano ha arrestato 96 persone, dato identico rispetto a un anno fa, denunciandone 129 contro le 104 del 2019. Crescono i sequestri di droga, soprattutto marijuana. 

Volanti

L'ufficio prevenzione generale guidato dal vice questore Michela Bochicchio ha arrestato 69 persone contro le 62 di un anni fa, denunciando 556 soggetti (460 nel 2019) e quasi raddoppiando i controlli (26.775). Anche questo ufficio ha sequestrato importanti quantitativi di sostanza stupefacente.

YouPol & 113

Nel secondo semestre del 2020 sono state 35.840 per persone che hanno fatto segnalazioni sull'App YouPol soprattutto per bullismo (11) e utilizzo di sostanze stupefacenti (329).  Da aprile per altro sono stati fatti 148 servizi straordinari del territorio per contrastare i reati e per far rispettare le norme anti diffusione del Coronavirus.

Digos

La Digos ha denunciato 24 persone contro le 72 del 2020, un dato in ribasso visto anche l'assenza di manifestazioni sportive ed eseguito un'espulsione lo scorso 3 dicembre di un cittadino tunisino nulla facende per motivi di sicurezza nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento