menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Degrado in via Locatelli a Padova

Degrado in via Locatelli a Padova

Degrado in via Locatelli tra spaccio e furti, la Lega Nord: "È una latrina"

Una nuova denuncia da parte della lista a sostegno di Massimo Bitonci, candidato sindaco per Padova. Questa volta ad essere sotto accusa è lo stato dell'area vicina alla basilica del Santo

Degrado in via Locatelli a Padova. Tra spacciatori, ladri d'auto e molestie ai passanti, la strada a due passi dalla basilica del Santo è una "latrina", con le parole dei candidati a sostegno del candidato sindaco della Lega Nord, Massimo Bitonci. La denuncia si aggiunge a diverse altre presentate dal politico, come quella relativa a piazzetta Gasparotto. Un video in cui si vedevano due ragazzi intenti a bucarsi con una siringa e una donna urinare in pubblico.

2-7-3FOTO DEI CITTADINI. A riprova dei fatti di via Locatelli i candidati della Lega riportano alcune fotografie, testimonianze di cittadini che mostrano lo stato in cui versa la zona. "Un disastro causato da 10 anni di un'amministrazione buonista e cieca - dichiarano in una nota congiunta Mariella Mazzetto e Davide Favero, candidati al consiglio comunale per la lista della Lega Nord - altro che Happy Padova: la città che ci restituiscono Rossi e Zanonato, per le forme più disperate di umanità, è una latrina".

PROPOSTE. Secondo i candidati della Lega Nord, esisterebbero delle soluzioni al degrado dell'area: "Basterebbe semplicemente rimuovere la catena su riviera Businello, potenziare l'illuminazione e installare una sbarra automatica per l'accesso dei residenti sul lato di via Beato Luca Belludi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento