menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartura, muore nel sonno a 36 anni: lo trova l'amico esanime sul letto

Una tragedia ha colpito la comunità di Cagnola questa mattina. Denis Bettio, 36 anni dipendente in un centro di revisioni per auto, è stato trovato senza vita. Probabile un arresto cardiaco nel sonno

Sportivo. Non un agonista, ma uno che amava tenersi in forma. Nuoto e calcetto con gli amici, corse sull'argine con il cane. Mai un sentore di qualcosa che non andasse fisicamente. È morto improvvisamente, nel sonno, Denis Bettio, 36enne di Cartura. Il giovane è stato trovato già esanime questa mattina da un amico, messo in allerta per il notevole ritardo dai colleghi del centro di revisioni auto di Padova in cui lavorava. Un comportamento non di Denis, abituato ad avvertire per ogni incombenza, sempre molto dedito al suo lavoro.

Al telefonino Denis infatti non rispondeva e neppure al campanello della sua casa di via San Marco. Così l'amico si rivolge ai genitori di lui, anziani e residenti a San Pietro Viminario. Con una scusa per non preoccuparli si fa dare le chiavi, torna a Cagnola e scopre quello che ormai già presagiva.
Il 36enne è steso sul letto, esanime, sul volto non reca però segni di sofferenza. Sul posto vengono fatti arrivare i soccorsi. Ma ogni intervento è inutile. Probabilmente il decesso è avvenuto già da una decina di ore. Si presume un infarto, anche se sarà l'autopsia a dire l'ultima parola.
 
Sul posto sono quindi giunti anche i familiari. La sorella residente a Legnaro e i genitori. Nonché il sindaco, Massimo Zanardo, che conosceva Denis nonostante risiedesse in paese solo da qualche anno, dopo aver abitato a Due Carrare e, in precedenza, a Padova, comune di cui era originario.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento