Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Fa il dentista abusivo da vent'anni Pm: "Un delinquente abituale"

Il pubblico ministero Benedetto Roberti chiede al giudice monocratico Stefano Canestrari la condanna ad un anno di carcere senza condizionale e il sequestro della strumentazione. L'Ordine chiede i danni

Da vent'anni fa il dentista, senza di fatto essere mai entrato in possesso di alcun titolo per esercitare la professione. Ora, come riporta Il Gazzettino di Padova, il pubblico ministero Benedetto Roberti chiede al giudice monocratico Stefano Canestrari, di considerare il 50enne di Maserà un "delinquente abituale", la condanna ad un anno di carcere senza condizionale e il sequestro della strumentazione.

LE ACCUSE. L'uomo, odontotecnico, ma con il "vizio" di spacciarsi e operare da vero e proprio dentista, sarebbe accusato di abuso della professione di odontoiatra, falsità materiale, sostituzione di persona e interruzione di un servizio di pubblica utilità. Contro di lui, anche l'Ordine provinciale dei medici, che chiede di essere risarcito con 70mila e 20 euro. Inoltre, altri due professionisti avevano denunciato il 50enne di avere utilizzato i loro nomi per le ricette date ai pazienti.

LA FAMIGLIA. Coinvolti anche i parenti dell'indagato, la figlia e la sorella. Anche per loro il pm chiede il rinvio a giudizio, con l'accusa di essere state complici dell'imputato, agevolandolo nel trovare locali in cui poter piantare l'attività abusiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa il dentista abusivo da vent'anni Pm: "Un delinquente abituale"

PadovaOggi è in caricamento