rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca San Giuseppe / Via Tripoli

Vestito con maschera, mantello e manganello: invade un giardino e vaga per i quartieri

Il giovane è stato fermato dalla polizia in stato confusionale all'interno di un'abitazione, è riuscito a scappare dal pronto soccorso e si è messo a girare per la città travestito

Le volanti della polizia sono giunte in forza mercoledì mattina in piazzale Stanga alla ricerca di un uomo mascherato che girava con un manganello. La segnalazione era giunta dai cittadini impauriti. Dopo una perlustrazione nella zona, gli agenti l’hanno individuato dentro all’interno del centro Giotto.

TRAVESTITO. Si tratta di un giovane padovano di 21 anni, domiciliato in via Tripoli, che la notte prima era stato portato al pronto soccorso, perché trovato in stato confusionale all’interno dell’abitazione di una coppia di anziani in via Monte Rotondo. I due avevano visto intorno alle 4 nel giardino di casa un uomo vestito da operaio di un cantiere e impauriti hanno allertato la Polizia, che dopo averlo raggiunto l’hanno bloccato. L’uomo non era in grado di spiegare chi fosse e articolava discorsi sconclusionati. Subito è stato accompagnato in ospedale.

SCAPPATO DI CASA. Dal pronto soccorso il giovane è fuggito, prendendo una mascherina anti-smog per coprirsi il volto e un lenzuolo che ha utilizzato come mantello e si è messo a girovagare per la città in zona Arcella per poi arrivare fino al centro Giotto. Il 21enne ha raccontato di essere scappato di casa perché sentiva degli ululati e di aver seguito nel suo tragitto le luci dei semafori. L’uomo è stato di nuovo portato in ospedale e gli anziani l’hanno denunciato per invasione di edificio. Sconosciute le cause dello stato di confusionale: il giovane secondo la famiglia non si era mai comportato così.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vestito con maschera, mantello e manganello: invade un giardino e vaga per i quartieri

PadovaOggi è in caricamento