menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli Covid-19: denunciati un 17enne per furto di motorino e due parcheggiatori abusivi

La polizia locale della federazione del Camposampierese del comandante Antonio Paolocci hanno serrato le verifiche per la Fase 2 in tutti i comuni del territorio

Dopo i riscontri molto positivi dei servizi straordinari per l’emergenza Coronavirus condotti nelle scorse settimane che hanno portato alla denuncia di tre persone per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, la Polizia Locale del Camposampierese ha eseguito tra sabato e domenica un’ulteriore tornata di controlli ad ampio raggio sul territorio dei 10 comun della Federazione. 

I servizi

Questi servizi in particolare, vista la partenza della così detta “Fase 2”, si sono concentrati prevalentemente sull'osservanza del divieto di assembramento e raggruppamento di persone (rispetto della distanza sociale di almeno 1 metro), e soprattutto sull'obbligo dell'utilizzo delle mascherine per la copertura di naso e bocca e di guanti o liquido igienizzante per qualsiasi spostamento fuori dalla proprietà privata.
L’imponente dispositivo predisposto dal comandante Paolocci ha permesso di sottoporre a controllo decine di persone e molte attività commerciali come gelaterie, supermercati e vendite da asporto. Proprio a seguito di uno di questi servizi sabato scorso a Rustega di Camposampiero è stato denunciato alla procura dei minori un 17enne del posto che al momento del controllo da parte di una pattuglia di motociclisti è stato trovato alla guida di un ciclomotore privo di targa, con il numero di telaio abraso e senza aver mai conseguito la patente di guida. Nella sua abitazione gli agenti del Nucleo di Sicurezza Urbana, intervenuti in supporto ai motociclisti, hanno poi trovato motorini smontati, ruote, carene, motori e  altri tre ciclomotori sempre con il numero di telaio abraso. Alla fine è saltata fuori dall’oblò di una vecchia lavatrice anche una targa risultata oggetto di furto. Il giovane è stato così denunciato per il reato di ricettazione. I quattro ciclomotori senza il numero di telaio e la targa risultata rubata sono stati posti sotto sequestro, in attesa della restituzione agli aventi diritto.

Parcheggiatori abusivi

Con l’inizio della “Fase 2” e la riapertura di numerose attività, migliaia di persone sono tornate al lavoro in questi giorni. Tra queste anche due parcheggiatori abusivi che hanno pensato bene di riprendere la loro attività illecita nel parcheggio dell’ospedale in via Cosma in occasione del mercato cittadino a Camposampiero. La cosa non è sfuggita ad una pattuglia di motociclisti impegnata in un servizio di vigilanza per l’emergenza Covid, pattuglia che è riuscita a bloccare e identificare i parcheggiatori abusivi prima che si allontanassero alla vista delle divise. I due, già noti alle forze dell’ordine, sono così stati multati per 400 euro ciascuno per l’inosservanza delle norme previste per fronteggiare l’emergenza coronavirus, in quanto il loro non era certo uno degli spostamenti consentiti dalla legge, che, ricordiamo, sono ancora solo per necessità, lavoro o motivi di salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento