Da 'amici' ad aguzzini: identificati e denunciati tre rapinatori

Tra i 22 e i 33 anni, tutti tunisini: avevano picchiato e rapinato un parrucchiere marocchino, che aveva anche subito danni per 1.500 euro

Rapina aggravata in concorso: per questo reato sono stati denunciati dai carabinieri di Padova Prato della Valle tre tunisini di 22, 24 e 33 anni.

La dinamica

Le indagini sono iniizate dopo l'intervento effettuato in via Manzoni 114 nel pomeriggio dello scorso 13 settembre dalla pattuglia del nucleo operativo e radiomobile di Padova, accorsi in un negozio di parrucchiere su richiesta del titolare, un 39enne, marocchino, regolare e da anni residente in città, il quale aveva subito riferito che tre suoi clienti tunisini l'avevano picchiato e rapinato del cellulare. Dopo alcuni giorni la vittima ha formalizzato la denuncia presso il Comando di Prato della Valle, precisando dettagli importanti che hanno consentito ai militari di identificare i tre rapinatori tunisini. Si è quindi accertato come, nell’ultimo periodo, il terzetto si recava dal marocchino non più per il taglio dei capelli, ma utilizzava l’attività come punto di ritrovo, disturbando, in ultimo, la clientela e il regolare svolgimento dell’attività. A nulla sono valsi gli inviti del negoziante ad andare via senza infastidire i clienti; difatti, i tre tunisini hanno reagito nel peggiore dei modi, picchiando e rapinando di un cellulare il marocchino che ha anche subito il danneggiamento della poltrona e della vetrina per un danno complessivo di circa 1500 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento