Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Montà / Via Plinio il Vecchio

Prima preso a pugni, poi denunciato per inosservanza del decreto: la doppia disavventura

È successo nella serata di venerdì 20 marzo a Padova: nei guai un 28enne colpito al volto con un pugno dal compagno della ex moglie ma che non avrebbe dovuto trovarsi lì in quanto residente a Rubano

Oltre al danno la "beffa": un 28enne di origini moldave residente a Rubano è stato denunciato dalla polizia di Padova per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità in relazione all'emergenza Coronavirus.

I fatti

È successo nella serata di venerdì 20 marzo, quando intorno alle ore 22 una volante interviene in via Plinio il Vecchio dove trova il 28enne, che afferma di essere stato colpito al volto con un pugno dal compagno della ex moglie al culmine di un'aggressione in piena regola avvenuta sul posto. Dove però, lui, non poteva recarsi alla luce del Dpcm in vigore: l'uomo è stato dunque trasportato al pronto soccorso da personale del 118 per le cure del caso ma denunciato ai sensi dell'articolo 650 del codice penale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima preso a pugni, poi denunciato per inosservanza del decreto: la doppia disavventura

PadovaOggi è in caricamento