menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Dagli screzi tra vicini all'atto vandalico: appiccano il fuoco al garage della dirimpettaia

Un uomo e una donna sono stati individuati come gli autori di un gesto vendicativo nei confronti di una cinquantenne a cui hanno bruciato il basculante della rimessa

Le vecchie ruggini di condominio sono state la miccia che ha innescato la reazione di una 38enne, che con l'aiuto di un'altra persona ha appiccato un piccolo incendio ai danni di una vicina di casa di 52 anni.

Anni di screzi

Le due donne vivono in un condominio di via Vittorio Bachelet a Cittadella, nella zona di Ca' Onorai. A quanto ricostruito dai carabinieri i rapporti tra le due non sarebbero mai stati idilliaci, ma anzi sarebbero state protagoniste di ripetuti diverbi. Una situazione ormai logora che nell'ultimo periodo è ulteriormente precipitata, con la più giovane che ha maturato una vera e propria vendetta.

Il vandalismo

Lo scorso 2 luglio avrebbe assoldato un conoscente di 54 anni senza fissa dimora. Con il suo aiuto si sarebbe procurata alcuni vecchi giornali, poi posizionati a ridosso del basculante del garage della rivale, a cui hanno appiccato il fuoco. Si è trattato di una fiammata durata pochi secondi, sufficiente però ad annerire e danneggiare il portone. Quando la proprietaria si è resa conto dell'atto vandalico ha informato i carabinieri, che si sono messi alla ricerca del colpevole. Al termine di una serie di riscontri incrociati sono risaliti non solo alla 38enne N.C., ma anche al suo complice N.P. A fronte delle prove raccolte i due domenica sono stati denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento