Cronaca

Vandali in paese, le telecamere immortalano tre ventenni in azione

Tre giovani sono stati denunciati al termine di un'indagine nata dalla querela di una commerciante di Solesino. Lunedì notte era stata presa di mira la caserma dei carabinieri

(foto: archivio)

Si torna a parlare di vandalismo in quel di Solesino. Dopo il lancio delle uova contro la caserma dei carabinieri tra lunedì e martedì, emerge un episodio risalente a metà gennaio. Per quest'ultimo sono stati individuati i presunti autori, resta da capire se possano essere gli stessi che hanno colpito anche pochi giorni fa.

Denunce

I militari del paese hanno notificato una denuncia per atti vandalici a tre ragazzi classe 1999. Si tratta di P.N. e D.A. di Solesino e R.K.E. di Pozzonovo, ritenuti i responsabili degli atti vandalici consumati la notte del 18 gennaio scorso ai danni di un salone di parrucchiera di piazza Diaz, nel centro del paese. Il giorno successivo la titolare si era recata in caserma sporgendo querela  e facendo partire un'indagine in cui fondamentali sono state le riprese di alcune telecamere. Gli occhi elettronici hanno infatti immortalato tre figure nei dintorni del negozio, poi identificate nel gruppetto di giovani.

Caso aperto

Dopo quel fatto, la notte tra lunedì e martedì scorsi in paese si è verificato un altro caso simile con la caserma di via Sottoprà bersagliata all'esterno con uova marce e terra. Un gesto che al momento resta senza colpevoli ma su cui sono in corso serrati accertamenti. Il sindaco Elvy Bentani lo aveva aspramente condannato, incontrando i vertici della Prefettura e dell'Arma a cui ha chiesto l'assegnazione di almeno altri due carabinieri alla stazione locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in paese, le telecamere immortalano tre ventenni in azione

PadovaOggi è in caricamento