menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall'odore nel borsone alle piantine in casa: 21enne nei guai causa marijuana

Il giovane, in sella allo scooter con un amico, era riuscito a fuggire ai carabinieri i quali però lo hanno rintracciato rinvenendo la marijuana in casa

Il "lancio della borsa" non gli è bastato per evitare guai seri: i carabinieri di Piazzola sul Brenta hanno denunciato A.W.K., 21enne residente a Campodarsego e pregiudicato per reati specifici, per coltivazione di sostanze stupefacenti.

I fatti

Tutto ha inizio nella serata di venerdì 26 giugno a Curtarolo: il giovane è a bordo di uno scooter guidato da un 22enne di Cadoneghe che, alla vista dei militari dell'Arma, fugge a tutto gas. I due ragazzi riescono a dileguarsi e a disfarsi di un borsone, ma solo momentaneamente: i carabinieri lo rinvengono, e appena lo aprono percepiscono un forte odore di marijuana pur non trovandone al suo interno. Scattano dunque le indagini, e dopo poco i militari dell'Arma riescono a rintracciare i due giovani sottoponendoli a perquisizione personale e domiciliare. E proprio quest'ultima dà i suoi frutti: a casa del 21enne, infatti, sono state trovate tre piantine di marijuana alte circa 22 centimetri e un barattolo contenente poco più di un grammo della medesima sostanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento