Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Arcella / Via Saetta

Ventenni scoperti nel supermercato chiuso: «Siamo venuti qui per studiare»

Due giovani italiani, un ragazzo e una ragazza, sono stati denunciati nella giornata di domenica per non aver rispettato le norme anti contagio uscendo senza valido motivo

I loro movimenti mentre scavalcavano la recinzione di un supermercato durante la chiusura domenicale non sono passati inosservati e, nonostante una giustificazione alquanto curiosa, sono valsi loro la denuncia.

La scoperta

Protagonisti di una segnalazione giunta nel tardo pomeriggio di domenica al 113 sono un 22enne e una 21enne italiani. La giovane coppia è stata notata mentre superava la recinzione metallica che delimita il piazzale del supermercato Alìper di via Saetta all'Arcella, in quel momento chiuso al pubblico in osservanza del secreto ministeriale per il contenimento del Coronavirus. Sul posto alle 18.30 è arrivata una pattuglia della Squadra volante che ha perlustrato l'area esterna scoprendo i due ventenni nel parcheggio rialzato sul tetto dell'edificio. Davanti alla richiesta di spiegazioni circa la loro presenza in quel luogo, i due hanno affermato di essersi rintanati nel piazzale in cerca di quiete per poter studiare. Una versione tutta da verificare ma che nell'immediato non ha risparmiato loro un viaggio in questura e una duplice denuncia per inottemperanza alle norme imposte dal Governo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenni scoperti nel supermercato chiuso: «Siamo venuti qui per studiare»

PadovaOggi è in caricamento